Tempi più brevi per il trasferimento dei domini .it

19 Agosto 2015

Il registro italiano introduce nuove regole per facilitare il trasferimento dei domini.it accorciando sensibilmente il tempo di permanenza nello stato di pendingTransfer da 3 ad un 1 giorno solare.

Lo stato di pendingTransfer infatti è previsto a seguito della richiesta di trasferimento da parte del Registrar. E' uno stato di attesa durante la quale il provider cedente può opporsi al trasferimento, un passaggio formale prima di definire la cessione del dominio.

Normalmente l'opposizione ha aspetti più legali che pratici, perché in pochi casi il provider cedente può avvalersi della contestazione. Fino a poco tempo fa il tempo di attesa previsto, durante il quale il dominio .it veniva posto nello stato pendingTransfer e rimane in attesa per tutto il periodo di timeout (a meno che il provider cedente non desse esplicitamente assenso al trasferimento, tagliando l'attesa, ma questo non avveniva praticamente mai) era di 3 giorni solari, al termine dei quali il dominio veniva passato al nuovo provider nel primo refresh del quarto giorno.

Da qualche tempo invece questo timeout si è accorciato stabilmente ad un solo giorno solare, permettendo quindi ad un dominio .it di essere trasferito il giorno seguente alla richiesta di trasferimento, sempre al primo refresh del giorno (verosimilmente tra la mezzanotte e le due del giorno successivo alla richiesta).

Questo accorcia notevolmente l'attesa permettendo trasferimenti più rapidi e di conseguenza minimizzando i tempi morti del trasferimento.

RANGE-ID è Mantainer

14 Ottobre 2008 - RANGE è Mantainer ufficiale dei domini .it

Sottoscritto l'accordo grazie al quale Range-ID potrà gestire i domini .it interfacciandosi direttamente con il Registro Italiano.

Leggi tutto